Salta al contenuto

Domenica 04 Dicembre 2016

Cerca nel sito del Comune di Cagliari

Indice


Breadcrumbs
Corpo della pagina
Leftbar
Contenuti principali

COME SI VOTA

Come si vota
Elezione diretta del Sindaco e del Consiglio Comunale
L’elettore riceverà dal Presidente del seggio una matita copiativa e una scheda di colore azzurro per l’elezione diretta del Sindaco e del Consiglio Comunale.
il voto dovrà riguardare la scelta:
 - del Sindaco
 - della lista
 - di uno o due consiglieri comunali,
secondo le modalità previste dalla legge ed esplicitate nelle istruzioni allegato “B” alla Pubblicazione n.14 della Regione Autonoma della Sardegna (vedasi link a fondo pagina). 

Si rimarca che in caso di espressione di due preferenze, queste devono riguardare due candidati di genere diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Elezione del Presidente e del Consiglio della Municipalità di Pirri
Gli elettori della circoscrizione territoriale di Pirri, appartenenti alle sezioni dal n.601 al n.628, riceveranno dal Presidente del seggio anche una seconda scheda, di colore arancione, per l’elezione del Presidente e del Consiglio della Municipalità di Pirri.
Il voto dovrà riguardare la scelta:
 - del Presidente
 - della lista
 - di uno o due consiglieri della Municipalità
NON è prevista l’espressione del voto disgiunto.

Si rimarca che in caso di espressione di due preferenze, queste devono riguardare due candidati di genere diverso, pena l’annullamento della seconda preferenza.

Chi vota

Hanno diritto di voto i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune che avranno compiuto i 18 anni entro il 5 giugno 2016 e i cittadini comunitari maggiorenni iscritti nelle liste elettorali aggiunte.

alle categorie di elettori, di seguito elencate, è consentito dalla legge di  avvalersi di procedure speciali, cioè di esercitare il diritto di voto presso altro ufficio sezionale e non presso l'ufficio elettorale di sezione nelle cui liste sono iscritti:
 - componenti dei seggi elettorali;
 - rappresentanti dei partiti e gruppi politici e dei promotori dei referendum;
 - ufficiali e agenti della forza pubblica in servizio presso i seggi;
 - militari e appartenenti a corpi militari, alle forze di polizia e al corpo nazionale dei vigili del fuoco;
 - degenti in ospedali e case di cura;
 - ricoverati in case di riposo e tossicodipendenti degenti presso comunità;
 - detenuti.

per votare è necessario esibire i seguenti documenti:
- tessera elettorale
  - carta d'identità o altro valido documento di riconoscimento
In mancanza di idoneo documento, l'identificazione potrà avvenire anche attraverso la conoscenza personale attestata da uno dei membri del seggio o anche da altro elettore del comune, noto al seggio e provvisto di documento valido che ne attesti l'identità.

Rightbar